Com’è andata?

Marco, …
Ciao, pronto mi senti?
Io ti sento, e tu?
…….
Ti ho cercato alle 19:05 del 12/05/2014 3. Informazione gratuita con il servizio “Ti ho cercato”.
19:11
………..
Ehi, come è andata?
………..
Ti ho cercato alle 19:08 del 12/05/2014 3. Informazione gratuita con il servizio “Ti ho cercato”.
19:15
………..
Sono di nuovo disponibile. Richiama! 19:08 12/05/2014 3. Informazione gratuita con il servizio “Richiama”.
19:15
Marco, come è andata?
E’ un incubo!
Sì, ma come è andata?
Ma bene, io direi, sono molto contento! La mostra mi sembra bella. Finora molti mi hanno detto bene. Molti non m’hanno detto niente. A qualcuno magari non è piaciuta… Quando vieni?

Marco Mazzoni, No Matter how ugly you are, Qahwa, Prato
Marco Mazzoni, No Matter how ugly you are, Qahwa, Prato
10308484_10152128263038155_3999620461804699792_n
Marco Mazzoni, No Matter how ugly you are, Qahwa, Prato

marco mazzoni – no matter how ugly you are > 9 may / 8 june 2014 > qahwa – c/o warehouse – via s. jacopo 9 .prato .italy

No matter how ugly you are

Sembra che alcuni degli artisti delle precedenti edizioni di GAP, abbiano dei sensori sul nostro tempo libero: non appena percepiscono che abbiamo una mezz’oretta da dedicare al sito, ecco che ci inondano di comunicati stampa, che noi felicemente riportiamo per voi. Altri artisti però sono più sfortunati con i tempi, quindi di loro si pubblica poco, ma non è che questi stiano con le mani in mano! Anzi, alcuni di loro fanno delle joint venture con altri gappisti, facilitandoci il compito – dandoci modo cioè di parlare più persone contemporaneamente, in una sola session di scrittura.

Preambolo per annunciarvi un’imperdibile personale di *** Marco Mazzoni, del quale ingiustamente diamo notizia raramente, allo spazio nuovissimo Qahwa, a Prato. La mostra dal titolo No matter how ugly you are, inaugura venerdì 9 maggio, alle 18.00.

marco mazzoni_no matter how ugly you are
Marco Mazzoni, No matter how ugly you are

Per i  guilmesi, una delle infinite ragioni per visitarla  è che Marco Mazzoni ha avuto proprio a Guilmi la sua primissima mostra di disegni (lo dico senza possibilità di smentita, ma pronta a correggermi), seppur mediati dai ricami delle donne locali. Quindi ci sentiamo un po’ degli apripista:-). I non guilmesi dovrebbero visitarla comunque per apprezzare il genio di Marco Mazzoni, per me una sorta di re Mida, che trasforma in arte qualunque suo segno o gesto casuale.

2
Marco Mazzoni, No matter how ugly you are

E lo sapete chi è uno dei fondatori di Qahwa, nel nuovo spazio di via San Jacopo 9 a Prato? Rocco Poiago! Che forse pochi di voi ricordano, eppure a Guilmi è già venuto due volte e chissà che non torni…

-1
Francesca Pagni

Altre ragioni non da poco, sono che No matter how ugly you are sarà accompagnata dalle note del fido Santo Johnny, uno dei dj del comitato dell’amore, testè istituito, ma operante da sempre nelle feste di GAP. Santo Johnny accompagnerà anche l’apertura della mostra di un’altra nostra conoscenza, Francesca Pagni, la quale, oltre ad essere stata una delle protagoniste dell’apertura di Guilmi all’arte giovane con la mostra Ritorno a casa, viene a trovarci ad anni alterni con la famiglia al completo. La mostra inaugurerà domenica 10 maggio, ore 19.00,  al Circolo Aurora, in Piazza Tasso a Firenze. Ottima occasione per un incontro di gappisti fuori da Guilmi, dove credo che aihmè, noi invece saremo per tutto il fine settimana cruciale.

Confusi o felici di essere parte di GuilmiArtProject?

*** residente 2009, Kinkaleri, San Nicola, etc…

MEDITERRANEO

Andate su questo link per riscoprire virtualmente il potere delle nuvole, chè a Firenze spesso ce ne dimentichiamo, a meno che non si abiti sull’Arno e sia una di quelle giornate di cambio stagione. Dobbiamo quindi prendere un aereo o andare a Guilmi, sul terrazzo di GAP;-) per ricordarci quanto sia possente il cielo!

cieli guilmi

Passato il primo stupore continuate a navigare nel sito di Heretique Design, perchè potrebbe offrirvi sorpese inaspettate, come queste qui sotto (vedi foto), che mi forniscono la scusa per proporvi un gioco.

GIOCO a PREMI

riservato ai soli

GUILMESI

***Gli artisti con la cittadinanza onoraria sono ammessi a partecipare solo allo scadere di 5 anni dall’acquisizione della stessa***

Chi sono i 4 personaggi nella foto?
– Puoi nominarli singolarmente (a partire da quelli vestiti e da sinistra)?
– e in gruppo?

kinka_ozzola

al vincitore andrà una copia cartacea di APPUNTI E RIFLESSIONI / NOTAS Y REFLEXIONES, il cui # 2, Mediterraneo, che contiene, tra le altre cose, una riconsiderazione del progetto per Guilmi di Marco Mazzoni, che nel 2009 spogliò San Nicola e lo affidò a un gruppo di donne temerarie per ricamarne le nudità e gli orpelli.

Un premio speciale andrà a chi riconoscerà la persona urlante sullo sfondo. Il premio speciale sarà valido fino a quando questa verrà a Guilmi (quindi l’aiuto è che nessun guilmese l’ha mai vista direttamente finora). Il premio consisterà in una maglietta costumabile di GuilmiArtProject!

Mediterraneo si avvale anche della collaborazione di Pietro Gaglianò, che era presente anche nel primo numero di APPUNTI E RIFLESSIONI / NOTAS Y REFLEXIONES. Mi piace rimalcarlo perchè è meglio battere il ferro finché è caldo, anche se credo che la fiamma si Pietro si spegnerà tardi – semmai dovesse spegnersi…

Se non vincete o non siete guilmesi, ma desiderate comunque la versione cartacea di Mediterraneo, seguite quest’ennesimo link.

Grazie a Francesco Ozzola per averci invitato ripensare il Mediterraneo con lui  e con Controcarretta della speranza, Nurten Ozkoray, Antonia Alampi, Giulia Gonfiantini, Michelangelo Consani, Daniele Ognibene, Giacomo Costa, Marco Mazzoni / Lucia Giardino, Elena El Asmar / Pietro Gaglianò, Galleria occupata, Love Difference

W i mari del sud!!!

Cittadinanza onoraria agli artisti di GAP

Cittadinanza onoraria agli artisti di GAP

In clima di lo spopolamento e di accorpamento di comuni al di sotto di un certo numero di abitanti, a Guilmi ne incrementano il numero conferendo la cittadinanza onoraria agli artisti finora ospitati.

Il sindaco di Guilmi, Carlo RacciattiOggi pomeriggio (13 agosto 2012), alle 17.30 ci sarà la cerimonia ufficiale, alla presenza del sindaco, Carlo Racciatti (nella foto, con la maglietta di Dem). Il ritrovo è davanti al comune. Gli artisti coinvolti sono: Emanuela Ascari, Marina Bolmini, Alessandro Carboni, Dem, Marco Mazzoni, Francesca Pagni. Nicola Toffolini è assente per impegni con Cosmesi. Seguirà l’inaugurazione di Luogo Comune – Apparentemente privo di narrazioni forti, il progetto finale di Emanuela Ascari.

Abbiamo appena pubblicato  un’intervista a Emanuela Ascari, condotta da Amy Tanzillo, che potrà aiutare a capire il suo percorso nel mese di residenza. La trovate qui.